Spaghetti tonno e buzzonaglia

La buzzonaglia, cioè quella parte del tonno più vicino alla lisca centrale che ha il tipico colore scuro perché più irrorata di sangue. Usatissima in Sicilia e in Sardegna, la buzzonaglia, molto più saporita del tonno tradizionale, si acquista sott’olio nei supermercati più riforniti o nei negozi di alimentari. Provala con il gusto inconfondibile di Pasta Garofalo.

Ricetta di Angela Frenda, responsabile editoriale di Cook, tratta da “La cena perfetta”,  Solferino Editore.
Fotografia Stefania Giorgi.

Durata

15 minuti + ammollo

Persone

6

Difficoltà

facile

Ingredienti

  • 540 g di spaghetti Garofalo

  • 300 g di tonno in scatola sott’olio

  • 180 g di buzzonaglia di tonno

  • 75 g di pesto di pomodori secchi

  • 75 g di olive taggiasche denocciolate

  • 10 g di capperi sotto sale

  • 3 g di peperoncino fresco

  • 15 g di finocchiella selvatica

  • 1 spicchio di aglio

  • 35 ml di olio extravergine di oliva

  • sale

Prodotti

Preparazione

  • 1

    - Dissalate i capperi lasciandoli in ammollo per almeno un’ora e cambiando l’acqua di tanto in tanto.

  • 2

    - Tritate finemente le olive e in una padella capiente fate rosolare lo spicchio di aglio con l’olio, il peperoncino e la finocchia selvatica.

  • 3

    - Eliminate l’aglio e, a fuoco basso, aggiungete le olive e il pesto di pomodori secchi. Bagnate con un mestolo di acqua calda e mescolate.

  • 4

    - Cuocete gli spaghetti in abbondante acqua bollente salata, poi saltateli in padella con il condimento aggiungendo un po' di acqua di cottura.

Prova anche